XXI Premio di laurea “Fausto Vicarelli”

Il XXI premio di laurea “Fausto Vicarelli”, conferito dall’Associazione Fausto Vicarelli, è stato assegnato il 6 ottobre 2009. Il vincitore del premio è:

Marco Di Maggio (Università Federico II, Napoli) per la tesi “Essays on Reputation and Cheap Talk”.

Il premio sarà consegnato dal Presidente dell’Associazione “Fausto Vicarelli” in occasione del prossimo incontro dalla Società Italiana degli Economisti, che si terrà a Roma.

Vincitori delle Borse di studio EIEF 2009

Nell’anno 2009 l’EIEF ha assegnato un totale di 4 borse di studio a studenti italiani che inizieranno un dottorato di ricerca (Ph.D.) in discipline economiche all’estero. La borsa, di durata annuale, destinata all’anno accademico 2009-2010, è di un importo, al lordo dell’imposizione fiscale, pari a €15.000,00 e copre anche le tasse universitarie fino ad un massimo di € 25.000,00.
Le 4 borse di studio sono state assegnate a:

  • Luca Metelli, dell’Università degli Studi di Firenze; comincerà il suo Ph.D alla London School of Economics.
  • Stefano Mosso, dell’Università di Pisa; comincerà il suo Ph.D all’Università di Chicago
  • Andrea Orame, dell’Università Bocconi; comincerà il suo Ph.D alla Northwestern University
  • Luigi Pisano, dell’Università Bocconi, comincerà il suo Ph.D alla Northwestern University

Sono inoltre stati giudicati meritevoli della borsa, ma hanno rinunciato avendo un finanziamento completo da parte dell’università estera in cui inizieranno il Ph.D., Matteo Li Bergolis, Chiara Farronato e Alice Goisis.

Selezione per l’assegnazione delle borse

Per completezza, si riportano di seguito le altre informazioni di dettaglio riguardanti la partecipazione alla selezione per l’assegnazione delle borse dell’EIEF.

Borse di studio per un PhD all’estero, anno accademico 2009-2010

EIEF offre 4 borse di studio nel 2009, destinate a candidati che intendano iscriversi a un dottorato di ricerca (Ph.D.) in discipline economiche all’estero, siano già stati ammessi (sia pure in forma condizionale) a tale dottorato e non dispongano di altra borsa di studio, da chiunque erogata, né di sostegno finanziario totale da parte dell’università estera. Possono quindi concorrere all’assegnazione delle borse anche candidati dispensati dal pagamento delle tasse universitarie (tuition fees), ma non coloro che oltre a tale dispensa ricevano dall’università estera uno stipendio.
La borsa ha durata annuale.
L’importo della borsa di studio, al lordo dell’imposizione fiscale, è pari a €15.000. La borsa copre anche le tasse universitarie, fino a un massimo di €25.000. Per i candidati che siano stati parzialmente dispensati dal pagamento delle tasse universitarie, la borsa concorrerà alla copertura di queste per la parte mancante (sempre nel limite di €25.000).
I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
a) essere cittadini italiani;
b) avere una laurea di primo o di secondo livello o titolo equipollente;
c) essere stati ammessi a un Ph.D. in materie economiche o affini negli Stati Uniti, in Gran Bretagna o in Europa (Italia esclusa), senza copertura finanziaria totale (la dispensa dal pagamento delle tasse universitarie non è motivo di esclusione).
Sono esclusi dai finanziamenti dell’EIEF i candidati che beneficiano di contratti di ricerca o percepiscono borse di studio di altri enti o istituti o sono iscritti a un dottorato di ricerca in Italia.
N.B.: le domande devono pervenire entro il 15 marzo; l’EIEF si impegna a comunicare l’assegnazione delle borse entro fine marzo.
Per presentare domanda è sufficiente mandare un messaggio di posta elettronica a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  specificando nell’oggetto del messaggio “borse di studio per l’estero 2009-2010″ e allegando la seguente documentazione (in formato elettronico):

1) attestazione da parte dell’università estera dell’ammissione a un Ph.D in discipline economiche o affini; verranno prese in considerazione anche domande che forniscano solo una comunicazione informale dell’ammissione, purché questa sia successivamente confermata dall’università;
2) certificato di laurea nel quale siano indicate le votazioni riportate nei singoli esami e in quello di laurea;
3) curriculum vitae, che includa: informazioni anagrafiche, titoli di studio, eventuali attestati, borse, premi e pubblicazioni;
4) tesi di laurea specialistica o magistrale o elaborato scientifico di qualità equivalente;
5) indicazione di due professori a cui è stata richiesta una lettera di referenza; le due lettere dovranno essere spedite, sempre per posta elettronica, all’indirizzo sopra indicato;
6) indicazione del coordinatore amministrativo del Ph.D. estero con cui l’EIEF corrisponderà e l’ammontare delle tasse universitarie eventualmente dovute.

L’EIEF comunicherà direttamente all’istituzione estera il conferimento al candidato della borsa di studio. La borsa di studio è spendibile solo per il dottorato per cui si è fatta domanda ed è annullata nel caso in cui il candidato riceva copertura finanziaria totale. I candidati assegnatari della borsa si impegnano a informare l’EIEF dell’eventuale successiva assegnazione di un finanziamento da parte dell’università estera a copertura totale o parziale delle spese.

   
   
PERSONE
RICERCA
TEACHING
EVENTI
© EIEF Copyright 2018